Europa,  Scozia

Le renne delle Highlands, visita al Cairngorm Reindeer centre.

Avete presente quella sensazione di felicità che vi scalda il cuore e vi fa brillare gli occhi dopo aver vissuto un’esperienza che, già sapete, ricorderete tutta la vita? Ecco, io è così che mi sono sentita  durante la mia escursione al Cairngorm National  Park in Scozia.
Ho avuto l’occasione di passare del tempo con, udite udite, le Renne! Si, avete capito bene, le renne non si trovano solo in Lapponia e nei paesi nordici ce n’è un gruppo che vive in Scozia, lo sapevate? Se la risposta è no, vi racconterò tutto in questo articolo.

✦✦✦

Partenza da Aberdeen verso le 7 e mezza di mattina e dopo due lunghe ore sotto la favolosa ed immancabile pioggia scozzese arriviamo finalmente a destinazione, “Cairngorm Reindeer Centre“.
Ci registriamo per l’escursione e mentre aspettiamo che inizi ne approfittiamo per fare un giro nel piccolo villaggio di babbo Natale che hanno allestito e leggiamo qualche informazione in più sulle diverse specie di renne e sul loro habitat.

Sono le 11.00 e l’emozione cresce sempre di più, il nostro gruppo è pronto a partire e noi saremo finalmente faccia a faccia con le renne. Sono due ragazze del posto, volontarie che lavorano al centro, a farci da guida e prima di iniziare la nostra camminata verso la collina ci raccontano com’è nata questa meravigliosa la riserva.

“Le renne furono introdotte in Scozia nel 1952 dall’allevatore svedese Mikel Utsi. Fu proprio lui ad accorgersi  che, in tutta la Scozia ed addirittura in tutta la Gran Bretagna  l’unica area ad avere il giusto l’habitat per questi animali era quella del Cairngorm. Decise allora di portare alcune delle sue renne dalla Svezia per allevarle in Scozia, l’impresa fu un successo ed  il pastore dedicò il resto della sua vita allo sviluppo di questo centro, che tutt’oggi viene portato avanti con gli stessi principi di amore e passione da giovani allevatori e che accoglie circa 150 renne”.

Utsi-300x201
Mikel Utsi e le sue Renne, foto presa dal sito.

Dopo questa breve introduzione iniziamo la nostra camminata attraverso il parco ed in circa 20 minuti arriviamo a destinazione. Il panorama intorno a noi ha dell’incredibile e vi dirò che, per una volta, la pioggia e le nuvole creano un’atmosfera ancora più surreale. Le ragazze ci spiegano che le renne hanno gli occhi posizionati lateralmente,in modo da avere un campo visivo più ampio possibile ed individuare meglio i predatori, riescono a vedere  quasi tutto ciò che accade intorno senza muovere la testa!
Tuttavia la zona frontale è praticamente un punto cieco ed è quindi bene fare attenzione a non mettersi proprio davanti al loro muso nel tentativo di far loro una foto perché potrebbero non vederci. Ci dicono poi che possiamo accarezzarle senza problemi, a loro piace, ma meglio evitare  il muso. A voi piacerebbe che un estraneo vi accarezzasse la faccia? 😀

Eccole finalmente apparire davanti a noi, sono maestose. Si fanno avvicinare senza problemi, ormai sono abituate a queste visite giornaliere e non vedono l’ora di papparsi la merenda che gli allevatori hanno preparato apposta per loro!
Le osservo mentre mangiano dalle mie mani  e la felicità è a mille, neppure la pioggia ed il freddo possono rovinarci questo momento, mi sento fortunata e mi ricordo ancora una volta perché amo viaggiare.

Qualche info utile:

  • Come si prenota l’escursione?

Non è possibile prenotare un posto, vige la regola del “chi prima arriva”. L’escursione viene fatta una volta al giorno, tutti i giorni, alle ore 11.00  con gruppi di circa 15.20 persone max. Quindi vi consiglio di arrivare li verso le 10.00 ovvero all’apertura dello Shop.

  • Quanto costa?

Il prezzo è di 15₤ per l’escursione, la visita al centro e dare da mangiare alle renne.

  • Come arrivare?

Noi siamo arrivati in macchina da Aberdeen, e penso proprio che la macchina sia il metodo migliore per godere del paesaggio circostante e per arrivare velocemnte.
In alternativa si può prendere il bus 31 da Aviemore o un taxi.

Sharing is caring:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *